Welcome to Racing oN3 Online since 2005Pageviews Today207Yesterday236Total visits264995Online11 Guests
il de sr English fr pt pl hu es no cz nl sk hr dk lt Italian se ir
CF Impianti Elettrici
Flower Power
01.11.2017   WEC - Nurburgring 0/0
24.10.2017   Blancpain - Zolder 0/0
18.10.2017   WEC - Le Mans 1/18
04.10.2017   WEC - Spa 3/18
23.08.2018  [rFactor] - Campio...(0 Replies)
[rFactor] - Campionato Italiano Slalom Virtuali 2018
Last post: Gabriele Iellem
Board: Invitaci
23.08.2018
06.09.2017  felice di essere t...(3 Replies)
felice di essere tra voi
Last post: Gioacchino Nania
Board: Benvenuto
06.09.2017
16.03.2017  [Assetto Corsa] RS...(0 Replies)
[Assetto Corsa] RSR Formula 4
Last post: Gabriele Iellem
Board: Invitaci
16.03.2017
04.01.2017  [RSR Gaming] > [AM...(0 Replies)
[RSR Gaming] > [AMS] RSR Gaming RS01 Trophy
Last post: Gabriele Iellem
Board: Invitaci
04.01.2017
30.12.2016  [RSR Gaming] > Cam...(0 Replies)
[RSR Gaming] > Campionato Europeo Rally Virtuali 2017
Last post: Gabriele Iellem
Board: Invitaci
30.12.2016
18.12.17  StephanRicketson
18.12.17  DaveDarrow0
18.12.17  KennyZhd069923
18.12.17  TimothyReynolds
17.12.17  MonroeUpshaw633

News


Nurburgring dominio Racing oN3
written by: Giuseppe Mazzei

Italy Simone Minio seconda pole consecutiva

E’ sempre lui, il pilota del team Racing On3, dopo la pole guadagnata sul circuito di Brands Hatch, Italy Simone Minio si ripete nella tappa del Nurburgring segnando un tempo di 1.55:00. Italy Lorenzo Martinelli colora di rosso nero anche la seconda piazza con un distacco su Minio di +00.750 decimi.
Terza piazza per Alessandro Del Pero, Milano Corse, che posiziona la sua Ferrari 488 dietro le due Mclaren 650s del team Racing On3, delusione per Toni Pistilli dei Cromati Fuori che chiude la sessione di qualifica in quarta posizione con un best di 1.56:335, ben lontano dal suo best personale fatto segnare durante i test.


Gara rosso nera, Minio e Martinelli portano la Racing On3 sui gradini più alti del podio

Il team Racing On3 non poteva commettere l’errore di Brands Hatch, errore che probabilmente non è stato gradito dal team manager Italy Paolo Muià che ha chiesto subito la sostituzione del proprio ingegnere! Scherzi a parte, che dire, gran gara per Italy Simone Minio che si dimostra essere il pilota da battere. Partito dalla prima piazza ha subito spinto sul pedale dell’acceleratore guadagnando un buon distacco che gli ha consentito di amministrare la sua gara in solitaria senza troppe preoccupazioni.

“La gara è andata come speravo, sapevo di avere un passo vincente e quindi ho voluto amministrare senza prendere troppi rischi. Piccolo cruccio per il giro veloce mancato, onestamente ho provato ad ottenerlo visto che il tempo era alla mia portata, ma ho trovato la pista stranamente lenta rispetto alle prove. A parte questo dettaglio, grande soddisfazione è data dalla doppietta di team che porta il Racing oN3 in vetta alla classifica. Quindi bravo Lorenzo, e in ogni caso sono convinto che la sfida per il titolo piloti sia ancora apertissima.” Simone Minio
images/news-pics/62_1476860749.jpg



Gara di pregio anche per Martinelli che seguiva in seconda posizione, ma non in versione scudiero perché se ne avesse avuto la possibilità avrebbe affondato sul suo compagno di team senza pensarci due volte!

“sono riuscito a trovare il mio miglior tempo in qualifica, in gara sono riuscito a mantenere un buon passo a parte qualche piccola sbavatura, Alessandro e Toni sono rimasti molto vicini a me per tutta la gara ma fortunatamente non abbastanza per superarmi ma faccio a loro i complimenti per il passo dimostrato… nella parte finale ho guadagnato qualche secondo ed ho finito la gara in tranquillità, peccato solo non essere riuscito a rimanere vicino a Simone, ci riproverò all’Hungaroring…” Lorenzo Martinelli
images/news-pics/62_1476860754.jpg



Milano Corse non molla!


La Milano Corse mantiene il passo del Racing On3 guadagnando un ottimo terzo posto con Alessandro Del Pero e quarto posto con Alessandro Merlin. Finale di gara che consente ad Alessandro Del Pero di stare incollato al vertice della classifica generale a soli 9 punti dal leader Simone Minio.
Un Alessandro quasi rassegnato di fronte alla supremazia dei piloti Racing On3

“purtroppo tutto da programma, l’obiettivo minimo era il terzo posto sono riuscito a centrarlo senza troppi problemi, dico purtroppo perché Lorenzo e Simone sono veramente veloci, mi è andata bene la prima gara approfittando del loro errore di strategia, errore che ovviamente non è stato ripetuto qui al Nurburgring… l’hungaroring è un tracciato che mi piace, vedremo…” Alessandro Del Pero


I Texas stentano a decollare, bene Maccagno


Buon esordio per il pilota Marco Maccagno, team Texas Squadra Corse, dopo l’assenza forzata di Brands Hatch è riuscito ad ottenere un ottimo quinto posto al Nurburgirng portando la sua Audi R8 nel branco delle più performante Ferrari. Delusione per il suo compagno di team Daniel Jim che non riesce a trovare il giusto feeling con la propria auto e si vede costretto al ritiro.

“Bella gara, qualificato con il 10° tempo son risalito fino al sesto posto, sono molto soddisfatto poiché conosco i limiti della mia Audi e purtroppo con il mio compagno di squadra abbiamo fatto il possibile ma più di tanto non si poteva fare…” Marco Maccagno



Diavoli o Criceti?

Criceti “on fire” (cit. Mariano Calò) impazzano sul tracciato del Nurburgring, Danilo De Simone inveisce immediatamente su Gianluca De Luca mentre il compagno di team Alessandro Filippello ne ha per Vincenzo Bilello prima e Cosimo Accoti poi.

“Qualifica deprimente, addirittura 17° e pensare che ero convinto di essere un pelo più competitivo di Brands Hatch.
Tutto stava per essere vanificato da una tamponata alla curva 2 del primo giro… In gara mi sono divertito molto, non ho duellato tanto a contatto se non in brevi frangenti, ma sono stato impegnato tutta la gara a duellare sui decimi con quelli poco prima e poco dopo… Avevo dalla mia un setup non veloce, ma molto stabile e piacevole da guidare. Nel primo settore guadagnavo tantissimo sulle Nissan che si riprendevano tutto nel resto del tracciato. Ho duellato con piacere con Gianluca De Luca e vorrei sottolineare quanto sia stato corretto, anzi a dirla tutta sono stato io un pelo troppo aggressivo nel sorpasso. Comunque arrivo alla 9° posizione e come un pollo sbaglio una curva e mi becco una penalità. Perdo così una posizione e chiudo 10°. Va bene così, campionato duro e un punto fa sempre piacere.” Danilo De Simone


Gli altri Team…

Cosimo Accoti porta la Sgniki Corse 2 su un ottimo 7° posto mentre Paolo Bertazzo, nonostante un setting poco adatto al suo stile di guida, consegna alla Sgniki Corse 1 l’ottava posizione in classifica. Strategia sbagliata per Elvis Banello che decide per la sosta ai box concludendo in 12° posizione.
A punti anche la Scuderia Smiraglia con Marco Marinotti in 9° posizione mentre Gianluca De Luca deve accontentasi dell’undicesima posizione in classifica.
Gara anonima per i ragazzi del Wolf Racing Team che soffrono l’approccio con Assetto Corsa, queste le dichiarazioni del Team Manager

“Gara e qualifica totalmente anonime per il mio team, io partito 18° e arrivato 13° solo per problemi altrui. Purtroppo è il primo campionato con Assetto Corsa, abbiamo sempre gareggiato con Rfactor prima e Rfactor 2 ora. Totalmente differenti l’approccio alla guida e al setup. Ci sarà tempo per capire e migliorare, d’altra da qualche parte dovevamo pur iniziare.” Daniele Pischedda


Non ci resta che invitarvi a seguire il prossimo appuntamento del Blancpain Gt Series 2016 sul circuito ungherese dell’Hungaroring. Diretta streaming su Pitlane TV il 18/10 dalle ore 21:15 in compagnia di Renato Vigliotti e Mariano Calò!

Articolo originale: http://www.speeddevils...gring-dominio-racing-on3/



You have to login!

register now!
login

Partners

Kunos Simulazioni

Login

Socials

Files

Polls

no active poll

show polls