Welcome to Racing oN3 Online since 2005Pageviews Today90Yesterday111Total visits65382Online2 Guests
sk dk hu es sr de English no pl pt nl ir lt se Italian il hr cz fr
PC OK snc.
Flower Power
GameHosting.it
01.12.2016  [RSR Gaming] > Lan...(0 Replies)
[RSR Gaming] > Lancer RS Cup @ A1Ring [Automobilista]
Last post: Gabriele Iellem
Board: Invitaci
01.12.2016
20.09.2016  Ben ritrovati cari...(1 Replies)
Ben ritrovati cari vecchi amici!!
Last post: Giuseppe Mazzei
Board: Benvenuto
20.09.2016
05.09.2016  [RSR Gaming] > BMW...(0 Replies)
[RSR Gaming] > BMW 125i Cup • [rFactor 2]
Last post: Gabriele Iellem
Board: Invitaci
05.09.2016
01.09.2016  [RSR Gaming] > Sup...(0 Replies)
[RSR Gaming] > Super TC2000 2016 • [rFactor]
Last post: Gabriele Iellem
Board: Invitaci
01.09.2016
31.08.2016  [RSR Gaming] > 5° ...(0 Replies)
[RSR Gaming] > 5° RSR Drift Event
Last post: Gabriele Iellem
Board: Invitaci
31.08.2016
29.11.16  DesmondClaude
28.11.16  KraigChaffin626
23.11.16  ElaineTitsworth
21.11.16  kayla lee
20.11.16  Doretha41Y

News


Occhipinti domina Monza
written by: Giuseppe Mazzei


 16.11.2016
Indiscusso Re di Monza Guglielmo Occhipinti, non contento della pole position, in gara se possibile fa ancora meglio, parte davanti a tutti e non lascia la posizione fino alla bandiera a scacchi, inoltre ottiene il giro veloce in gara. In qualifica si mettono in evidenza anche Pilotto e Ortenzi, tra di loro staccati di pochi millesimi e a soli tre decimi dal capofila. A dire il vero la gara avrebbe potuto avere un altro epilogo, due piloti velocissimi hanno dovuto “rinunciare” sin dalle prime battute, Ortenzi viene sanzionato con un drive through per partenza anticipata (tutta da verificare) Biasso, dopo essere passato indenne alle Ascari per tutto il week end decide che è meglio provare un decollo e al secondo giro finisce a muro quando si trovava agevolmente in seconda posizione. Qualche “brivido” sul finire per la seconda posizione di Boga, da dietro arriva come un treno Ortenzi che dopo aver scontato la penalità ha fatto una gara straordinaria rimontando dalla 16° posizione alla 3° finale.

Articolo originale: http://www.simleague.n...monza&catid=16&Itemid=101

Fistarol: Match Point in Inghilterra?
written by: Giuseppe Mazzei


 04.11.2016
La prima delle due tappe inglesi del campionato Blancpain Endurance di ROTW, ha visto i piloti regalare spettacolo puro per tutti i 63 giri.
Se per le prime due posizioni la storia era già scritta, con Fistarol ad imporre un incredibile passo, e Fornasiero che, dopo avergli regalato la prima posizione, riesce a conquistare i primi punti del campionato con un secondo posto, per il resto è stata una continua incognita.
Sul tortuoso tracciato di Brands Hatch, la prima sorpresa vera e propria arriva dall'errore di Sivilotti, il quale, rientrando in pista, viene travolto da Poli, con i due che terminano la propria gara fuori dalla top5.
Per l'ultimo posto sul podio, invece, è una vera e propria lotta a denti stretti:
Spadi, Mazzei, Reali, Legnaro e Nania sono i principali protagonisti. Sempre attaccati l'uno all'altro, in una pista dove il sorpasso dev'essere davvero ben calcolato, oppure può arrivare grazie all'errore altrui. Errore che commette Legnaro, abbandonando quel trenino davvero bello da vedere durante la diretta, come al solito curata da Antonacci, Gilli e Pintus ( https://www.youtube.com/watch?v=D2XlFTbNW4k )
images/news-pics/67_1478437476.jpg
I giri passano, i 4 piloti sono racchiusi in meno di due secondi, regalando spettacolo puro. Ma l'errore è sempre dietro l'angolo. Nania e Spadi ne commettono uno, durante il medesimo giro. Ad approfittarne è Mazzei che, agguantato il gradino più basso del podio, inizia ad allungare e chiude con sicurezza in terza posizione. Dietro, un contatto tra Spadi e Reali, permette a Nania di scavalcarli, ma dovrà guardarsi le spalle per il ritorno dei due, in una lotta di nervi. Riuscendo a mantenere la quarta posizione, Nania riesce a far guadagnare parecchi punti al suo team. Punti che guadagna anche Spadi, giunto quinto.
Classifiche che vedono, dunque, Fistarol possibile trionfatore già a Silverstone. Sono ben 16 i punti di vantaggio su Mazzei.
16 come il giorno in cui i piloti torneranno in pista, sempre in Inghilterra, ma sullo storico tracciato di Silverstone. Le zavorre renderanno tutto più intrigante. Per scoprire il risultato finale non ci resta che aspettare


Articolo originale: http://www.racingonthe...ask=view&id=1352&Itemid=2

A Spa vince Mattia Polimanti
written by: Giuseppe Mazzei


 01.11.2016
Arriviamo a Spa tutti quanti un più consapevoli delle difficoltà di questo campionato, i risultati delle qualifiche non sono così indicativi come in passato, la settimana che intercorre tra le qualifiche e la gara permette un migliore affinamento del setup in proiezione gara, così scopriamo che la velocità sul giro non è tutto, molti piloti veloci dimostrano svariate difficoltà sulle due ore di gara. Nelle qualifiche svetta Occhipinti con uno stratosferico 2.16.8 stacca il pur bravissimo Polimanti di quasi 4 decimi, Rolfi si piazza subito alle loro spalle con la sua mercedes, abbiamo così le prime tre posizioni in griglia con vetture diverse, sembrano un po’ in difficoltà le Bmw z4. La gara però cambia i valori in campo, Polimanti impone un ritmo da qualifica alla gara, giro dopo giro si capisce che per il primo posto c’è poco da fare, Occhipinti cerca in tutti i modi di contrastalo ma decimo dopo decimo il divario cresce, gli unici istanti in cui Polimati non è a condurre la gara è fermo ai box per un pitstop. L’ultimo gradino del podio se lo contendono per buona parte della gara Amato, Ortenzi, Muia, Boga e leggermente più arreterato Bracaccia, la strategia delle soste ai box è molto simile tra di loro e al termine vede Boga prevalere per il gradino più basso del podio, davanti a lui Amato e sul gradino più alto, quasi indisturbato Polimanti, indiscusso dominatore della gara.


Articolo originale: http://www.simleague.n...manti&catid=16&Itemid=101

Dominio Racing oN3 negli USA
written by: Giuseppe Mazzei


 01.11.2016
Sono già tre le tappe andate in archivio nel Campionato Italiano GT3, la seconda edizione del torneo a ruote coperte più importante di SimRacingZone.net. 29 sim-driver si stanno dando battaglia su 7 diversi modelli di auto, con gare alternativamente della durata di 60 o 90 minuti. Il terzo round stagionale ha riportato la firma di Paolo Muià, che sul circuito di Road America ha bissato il successo ottenuto nella tappa inaugurale di Barcellona. Il secondo posto di Italy Michele Chesini ha completato la festa del Team Racing oN3: la squadra di Italy Gianluca Gilli ha portato a casa la prima doppietta dell'annata 2016/2017, incamerando un enorme quantitativo di punti in ottica costruttori.

images/news-pics/65_1477994013.jpg
Si alleggeriscono le zavorre, riprende quota Muià. Non c'è stata storia a Road America: il sim-driver calabrese, pur condizionato da altri 30 kg di penalità, ha dominato in lungo e in largo, senza mai lasciare la prima posizione. Nonostante un circuito favorevole ad altre vetture, quali Nissan GT-R o Lamborghini Huracan, la McLaren 650s del pluricampione italiano sembrava comunque volare, tanto da rifilare subito a tutti un consistente distacco sul giro in qualifica. L'unico a tener testa al leader della classifica è il compagno di squadra, nonché principale avversario nella lotta al titolo, Chesini. Gli altri pagano dazio, spiccano però le ottime prestazioni velocistiche di Alessio Minelli, Giuseppe Urso e Andrea Mantovani, che si piazzano davanti a nomi grossi come quelli di Daniele Pasquali o Martino Neglia.


A Road America non sono certo mancati i colpi di scena


A differenza delle prime uscite, la gara è questa volta condizionata da diversi incidenti. Al via un contatto tra Pasquali e Mantovani innesca un bruttissimo incidente che vede coinvolto anche Luigi Di Lorenzo dell'MdL Motorsport. Per quest'ultimo è ritiro, il secondo su tre appuntamenti. Gara fortemente condizionata anche per l'alfiere del ReBorn Racers "D2D Simulation", costretto in ultima posizione, mentre l'avversario dello Stealth Racing darà spettacolo in un bellissimo testa a testa con Alessio Baruzzo dello Strato Racing. Mentre si registrano anche gli amari ritiri di Matteo Sorgiacomo e Martino Neglia, davanti Urso mette pepe alla corsa, sopravanzando Chesini in partenza e fornendo un'ottima prestazione difensiva. Il privato ha però in programma un pit-stop, mentre i rivali del Team Racing oN3 no. Si materializza così la prima doppietta stagionale per Muià e Chesini, che chiudono davanti alla Ferrari 488 di Bernardo Iraci, autore di una prestazione maiuscola. Grande gara, priva di errori, anche per Minelli, quarto, così come per Rens Klop: l'olandese della Musto Racing rimonta dalla quindicesima alla quinta posizione.

Quando ci si appresta ad affrontare una delle gare più attese dell'anno, quella di Spa-Francorchamps in programma lunedì 31 ottobre, Muià e Chesini iniziano ad avere in classifica un margine di vantaggio piuttosto rassicurante su Mauricio Dos Santos. I pochi punti conquistati da Pasquali e Di Lorenzo fanno però ben sperare, perchè sicuramente i due non si risparmieranno nel tentativo di risalire la graduatoria. Molto interessante la classifica costruttori, dove, escluso il Team Racing oN3, la lotta al terzo posto è apertissima. La Diasport Black sembra invece in questo momento favorita per la seconda posizione assoluta.


Articolo originale: http://www.simracingzo...gt3-dominio-on3-negli-usa

SL Endurance - Gara Silverstone Pintus vincitore
written by: Giuseppe Mazzei


 21.10.2016
Pronti via, gara uno a Silverstone parte con quasi tutti i piloti, la SimLeague miete le sue prima vittime, il regolamento parla chiaro e chi non fa attenzione resta fuori.

Il nuovo schema di gara ha avuto qualche difficoltà di attuazione, dover cambiare il server di gioco ha distratto alcuni piloti che hanno “tardato” ad entrare nel server di gara perdendo la possibilità di accumulare i primi punti per il campionato

Già dalle qualifiche si era capito 2 cose, la prima è che qui si va forte ma veramente forte, la seconda? La McLaren era la vettura giusta per questo tracciato, nelle prove solamente la Ferrari 488 di Boga nelle prime sei posizioni riesce a tenere il passo, condivide la prima fila con Amato a meno di tre decimi dal capofila.



In gara le cose cambiano di poco, saper “domare” a dovere la McLaren fa la differenza, lo dimostrano Pintus e Amato che ben presto fanno gara a se chiudendo vicinissimi al 1° e 2° posto , le BMW z4 cercano di far valere la loro facilità di guida un po su tutti i tracciati, Occhipinti impegna Boga fin sotto la bandiera a scacchi conclude ai piedi del podio per pochi decimi di secondo.


Articolo originale: http://www.simleague.n...itore&catid=16&Itemid=101

Monza: Highlinder Nania in cima al podio
written by: Giuseppe Mazzei


 20.10.2016
Italy Gioacchino Nania vince al termine di una gara incredibile. Il pilota Racing oN3 riesce a trionfare, dopo la vittoria del suo compagno di squadra, al termine di quella che è stata definita come una "Carneficina". Grazie agli espertissimi Italy Gianluca Gilli e Gavino Pintus, guidati dalla regia di Mario Antonacci, abbiamo avuto la possibilità di gustare il terzo evento del campionato Blancpain, svoltosi nel tempio della velocità. (Rivedi la diretta al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=oDE5OddmbYM )
Basti pensare che, dei 24 partenti, solamente 14 sono riusciti a portare le proprie auto sotto la bandiera a scacchi, e la maggior parte hanno dovuto trascinarsi dei vistosi danni alle proprie autovetture.
Come già detto, è Nania l'ultimo immortale. Subito aggressivo nei confronti di Fornasiero sin dalla prima curva, fortunato ad uscire incolume da alcuni episodi che hanno coinvolto le auto attorno a sè (si veda l'episodio Legnaro-Fornasiero, giusto per fare un esempio), è riuscito ad imporre un ottimo passo gara, veloce e costante, torna alla vittoria su ROTW in modo super meritato.
Vittoria, però, sempre sul filo del rasoio. Dietro, come un'ombra per tutta la gara, è William Zerbini a concludere in seconda posizione. Veloce e costante, anche lui avrebbe meritato la vittoria. Gli è mancato solamente l'episodio giusto per trovare il sorpasso.
Otto Legnaro completa la doppietta del Team 7 sul podio. Gara da incorniciare: 30Kg di zavorra e non sentirli. E' soltanto l'episodio accaduto nei primo giri che lo ha relegato a una decina di secondi dal leader della corsa. Obbligato a guardare gli specchietti per tutta la prima metà di gara dall'arrembante Fornasiero, tira un sospiro di sollievo durante il pit-stop: il pilota del team RDR, infatti, si ritira dopo un problema alla sua sosta. Un peccato aver perso uno dei protagonisti, nonchè l'autore della pole position. Legnaro chiude, quindi, in terza posizione, ma anche lui avrebbe meritato la vittoria. Questione di episodi, appunto.
E, parlando ancora di episodi, non possiamo non citare quello che ha visto Fistarol e Poli protagonisti, che sono stati esclusi dalla lotta per il podio, con il pilota del team ROTW completamente fuori dai giochi, Federico Fistarol riesce a riprendersi la quarta posizione, limitando i danni.
images/news-pics/63_1476949680.jpg
In quinta posizione troviamo Italy Giuseppe Mazzei . Episodio, il suo, accaduto in curva uno. Frena sull'erba e passa miracolosamente senza colpire nessuno, ma i danni riportati, uniti ai 50Kg di zavorra, non gli permettono di essere competitivo come chi sta inseguendo.
A chiudere la top ten: Ledda, Doria, Pistilli, Mechetti e Mazzatenta.

3 vincitori in 3 diverse gare e campionato più aperto che mai, al giro di boa. Conduce Fistarol, con 9 punti di vantaggio su Mazzei. Pesa parecchio il secondo 0 consecutivo di Zecca ed il team Racing oN3 ne approfitta per portarsi in testa. Da sottolineare come il Team 7, con la doppietta di quest'oggi, stia ricucendo il gap, promettendoci un finale di campionato altrettanto scintillante.

Le scintille di cui si parla, avremo la possibilità di godercele tra sole due settimane. Il 2 novembre, sul circuito inglese di Brands Hatch, i piloti potranno scendere nuovamente in pista e regalarci ulteriore spettacolo, come in ogni gara fino ad oggi.
Riusciranno Forsariero o Poli a vincere su una pista più consona alle proprie vetture? Oppure dovranno fare i conti con i propri avversari? E Nania, Fistarol e Mazzei saranno in grado di evitare il quarto diverso vincitore in 4 gare oppure dovranno arrendersi davanti le proprie zavorre?
Per scoprirlo, non ci rimane che aspettare.

Articolo originale: http://www.racingonthe...ask=view&id=1349&Itemid=2


Partners

RSR Gaming

Login

Socials

Files

Polls

no active poll

show polls